Pubblicato il

Parole e numeri

Tu invidi le mie parole.

Io i tuoi numeri.

Perchè continuo a pensare che i numeri siano migliori delle parole.

Posso lanciare parole a caso, come dadi sul tavolo verde, oppure allinearle perfettamente come bravi soldatini. Belle, per carità! Ma approssimative.

Le parole saranno sempre approssimative.

Tu, invece, puoi infilarmi in un algoritmo perfetto.

Puoi calcolarmi.

Invertirmi l’ordine dei fattori ed ottenere lo stesso prodotto.

Puoi moltiplicarmi e dividermi.

Mi puoi sottrarre o elevarmi all’ennesima potenza.

E anche trovare la mia radice quadrata.

E puoi costruire tutti i quadrati che vuoi sulla mia ipotenusa.

Ma non sono certa che saranno sempre equivalenti alla somma dei quadrati costruiti sui miei cateti.

Perchè è proprio lì in mezzo che si infilerà sempre l’approssimazione delle mie parole.

Annunci

5 risposte a “Parole e numeri

  1. e cheddiamineperò, st’apologia ai numeri mi stronca di domenica sera!!

  2. daste17

    A questa cosa dei numeri ci stavo pensando qualche giorno fa! Mi hai tolto le parole di bocca 🙂

  3. Emilia

    A.A.A. Donna omomorfa cerca corpo (non algebrico) per creazione isomorfismo nel proprio spazio duale. Astenersi complessi.

    (Comunque anche la matematica è un linguaggio, i.e., una mediazione tra la Natura e noi poveri cristi. Parla di precisione, ma è essa stessa in costante raffinamento)

    ‘Notte Tilla ispirata e ispiratrice.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...