Pubblicato il

La cura

Sei contento Signore?

Sembra che io, lentamente, stia sempre meglio. Fra un po’ tornerò alla mia condizione abituale. Quella che si potrebbe definire “il mio stare bene”.

Quando accadrà perderò tutte le parole. E chiuderò questo posto.

Ma è una storia che già conosci, vero?

E allora tornerò a non rispondere al telefono. Oppure a correre via con un: “Vabbè, mo ciao”.

Mi vorrai ancora bene? Che la risposta a quella domanda ancora non l’ho trovata. E tu non me la darai mai.

Ti cercherò ogni volta che starò male e tu, giustamente, me lo rinfaccerai. E io ti rinfaccerò di avermelo rinfacciato.

Ti scriverò un “mi manchi” ogni tanto. Nei momenti peggiori. Non come oggi.

E  mai più protesterò per la triste pochezza del tempo. Non era mai successo in 5 anni. Incredibile, vero?

Certo, rideremo sempre insieme. E io ti racconterò sempre tutto. Quello non cambierà mai. Penso. O spero.

E, se mai dovessero tornare tra noi certe parole sul disprezzo, io ti dirò che nemmeno per un attimo m’è passato per la testa e tu mi dirai che l’hobby della fotografia è sicuramente la cosa migliore.

Oppure no. Oppure sarà diverso.

Io non lo so.

Tu cosa preferiresti?

La tua signorina cambia pelle con la stagione nuova. E quella sottostante sarà ancora più lucente e vellutata. Ma cosa diventerò stavolta, che strano animale sarò, io proprio non lo so.

Sicuramente volerò via con la notte. Come sempre.

In una notte come questa, in cui le bollicine hanno lasciato il cristallo per trasferirsi nel vetro temprato di uno dei miei whisky scozzesi.

So che ti piaccio quando le mie parole sanno farti ridere, perchè tu sei solare. Io ho sempre preferito la luna.

Quindi, per domani, ti lascio una cosa che, spero, possa soddisfarti anche solo un pochino.

Buonanotte o buongiorno.

Annunci

6 risposte a “La cura

  1. L.

    Il signor L. suggerisce al Signore di non farsi sfuggire Tilla-scintilla, lui non lo farebbe mai.

  2. bakanek0

    Un post dai colori soffusi della notte. Poetico, a tratti.
    Poi, ho letto i tags…grande Tilla 😀

    • Cara bakanek0 sempre attenta ai dettagli, le chiavi di lettura si celano spesso in alcuni tagsss. Perchè nemmeno in punto di morte Tilla riuscirà ad essere una persona seria.
      Và che poetica vale come romantica per me!
      Bacio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...