Pubblicato il

Se fossi nata un paio di mila anni fa, m’avrebbero gettata dalla Rupe Tarpea.

In quanto elemento fallato ed improduttivo per la società.

Nonostante tutte le gambe e braccia necessarie.

Che enorme sculata sarebbe stata.

 

Sento l’attrito di grida esiliate dal mondo.

 

Annunci

21 risposte a “

  1. enzorasi

    Ho letto. Rileggo, analizzo, rifletto. La rupe è lontana ma incombente.

  2. marcoz

    O.T.

    La lettura di questo blog richiede uno sforzo intellettuale eccessivo rispetto agli standard a cui sono abituato.
    Perciò lo detesto.
    E, quindi, ci ritornerò.

    Saluti

  3. signorina … non ci capisco una fava

  4. cavallogolooso ⋅

    ci penso spesso, poi mi ricordo che esistevano gli schiavi e le schiave e che la frusta non si sa proprio quanto possa far male.

  5. marco

    mi fai venire in mente una bella canzone di Battiato, “La Torre” : “Giù dalla torre butterei tutti quanti gli artisti perché le trombe del giudizio suoneranno per tutti quelli che credono in quello che fanno. Per gli spartani una volta era uguale buttavano giù da una rupe quelli che venivano male.” poi prosegue in una serie di critiche a figure sociali e il ritornello fa ” Si salverà
    chi non ha voglia di far niente e non sa fare niente” : )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...