Pubblicato il

Non è che qualcuno potrebbe far finta d’essere me? Mascherarsi da me e andare ad una festa di compleanno stasera al posto mio?

E’ facile mascherarsi da me: basta sparare cazzate a raffica e sembrare sempre allegri.

Perchè io ho un sonno tremendo e le gambe non mi reggono. Fra un po’ comincerò a strisciare sul pavimento trascinandomi sui gomiti, come fossi in Vietnam.

E poi ho la casa che è come se ieri sera ci fosse passato un uragano e non solo due persone. E’ straordinariamente devastata. Esattamente come me.

C’è persino ancora un bicchere frantumato per terra che non ho raccolto.

E quando oggi è venuto il mio fantastico vicino frocio a “prendersi il caffettino e fumarsi la marlborina per pigolare un po’” (dice sempre così), voleva raccogliermelo lui. E io gliel’ho impedito. Non ha capito il perchè.

I didn’t hear you leave
I wonder how am I still here
And I don’t want to move a thing
It might change my memory

Oh I am what I am
I’ll do what I want
But I can’t hide

Annunci

8 risposte a “

  1. marco

    E’ bello avere una casa un po’ disordinata, anche con cose rotte…tanto prima o poi si raccoglieranno, ogni cosa a suo tempo : ))

  2. non sarai mica anche tu alla festa di Alfonso?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...