Pubblicato il

TESI: e se fosse una cazzata?

ANTITESI: e quale sarebbe il problema? non sarebbe la prima e non sarà l’ultima.

TESI: e se non fosse il momento giusto?

ANTITESI: e chi stabilisce la giustezza di un momento? Un momento è un momento, dopo quel momento il momento è passato ed è un altro momento. E’ già tutto diverso.

TESI: non ci arrovelliamo sul tempo, lo sai anche tu che è una questione irrisolta.

ANTITESI: concordo. Hai altre obiezioni?

TESI: non saprei, più che altro mi domandavo: perchè io e te dobbiamo sempre fare sta pantomima?

ANTITESI: è quella che rompe i cojoni, vuole sempre che facciamo così. Tu dici una cosa, io dico il contrario, finchè una delle due prevale sull’altra.

TESI: ma se le sbrogliasse da sola le questioni sue, sta cacacazzi.

ANTITESI: concordo. Partitina a carte?

TESI: pokerino?

ANTITESI: whisketto?

TESI: cellai le sigarette?

ANTITESI: si, però prima dobbiamo decidere cosa dire a quella.

TESI: dai dille che hai prevalso tu, non ho voglia di parlarci. Non vorrei facesse domande.

ANTITESI: e che me la devo sorbire io? Dille tu che la cosa non s’ha da fare, così ci deresponsabilizziamo in caso.

TESI: facciamo che chi ha la carta più alta le parla?

ANTITESI: vai, alza tu.

TESI: fante.

ANTITESI: donna, cazzo, tocca a me.

TILLA DALL’ALTRA STANZA: aòòò e allora? Che avemo deciso?

ANTITESI: ho prevalso io.

TILLA: teeeeesi hai nulla da dire tu?

TESI: tutto a posto capo, ha vinto lei, nulla da obiettare.

TILLA: evabbè famo st’altra cazzata.

ANTITESI: dai che ho mischiato, smazza che do le carte.

TESI: aò nun barà eh.

ANTITESI: senti chi parla…

TILLA: ma me potrò fidà? Mah.

Annunci

19 risposte a “

  1. rodixidor

    Se ci sono tanti dubbi non è il momento giusto

    • Temo di non poter giudicare sulla base della quantità dei dubbi. Io metto continuamente in dubbio tutto, come na poraccia. Esempio:
      – Uhm buono questo caffè! –
      – Sicura che sia buono il caffè e che non sia tu a percepirlo come buono solo perchè sei di buon umore? –
      – Sicura, altrimenti percepirei come buona e bella qualsiasi cosa, invece mi riferisco proprio al caffè –
      – Ma non puoi dire che “oggettivamente” sia buono, perchè è solo la tua percezione relativa –
      – E sticazzi, chissenefrega di dire che è oggettivamente buono, ma poi a te chettefrega? –
      – No così, era solo per rompere le palle un po’ –
      Ecc ecc…

      • rodixidor

        -Ribatto qualcosa alla tua lunga spiegazione?
        -No, forse potrebbe essere interpretata come arroganza
        -Però non rispondere potrebbe invece esser scambiata per indifferenza
        -Però continuare lunghe discussioni in forma di commenti travisa il senso stesso di commento
        -Allora bisogna limitarsi? Non mi sembra naturale
        -Però c’è la giusta misura in tutto …
        etc etc.

      • Ahahahahahah!
        Esattamente!

  2. marco

    Troppo forte! Sembri me, come quando cerco di razionalizzare cose che mi sfuggono. E’ inutile sbatterci la testa contro, meglio che ridi te piuttosto che fare ridere tesi e antitesi alle tue spalle

    • Marco io già sto sempre a ride che i pochi momenti in cui sono seria la gente si spaventa.
      A tal proposito di recente m’è stata data l’ennesima definizione della mia voce: “una voce che ride”. Carina, molto carina.
      Tesi e antitesi, alla fine, non le ascolto molto, ma mi diverte lasciarle giocare.

      • marco

        Chi te l’ha data questa definizione deve essere uno che non si spaventa : ) Ma che ci fai alzata già a quest’ora??

      • Lo so che suona strano, ma è dalle 7 che sono sveglia… lasciamo perdere. Per la verità alle 5 ho aperto gli occhi e mi son detta: “Ennò cazzo!” (ti ometto il bestemmione). Sono riuscita a riaddormentarmi, ma non per molto.
        Dovrebbero esserci più persone che non si spaventano su sto pianeta.

  3. Kiu Kuras ⋅

    Io tiro la moneta per le decisioni importanti.
    poi non guardo mai se è testa o croce e vado a cazzo.
    sono bravo ad andare a cazzo, lo gestisco meglio, che a braccio è più complicato.
    (ora mi rendo conto di cosa ho scritto, clicco invia il commento e me ne vo, che già minkiate di prima mattina sono gran preludio per giornata fantastica)

  4. Kiu Kuras ⋅

    Sorrido pesantemente

  5. bakanek0

    Pure tesi e antitesi che giocano a carte…’sta casa è sempre più affollata… toccherà ingrandire l’ala “sticazzi”: ok il casino, ma un po’ di privacy…e che cavolo!

    • Ammore lo so, invito troppa gente a casa. Ma sai tesi e antitesi le conosco da anni, non me la sento di lasciarle sole. Anzi, se non ti disturba, ho dato loro in concessione una sala sticazzi per aprire una bischetta per il poker (solo gente selezionata). Mi hanno offerto una percentale alta e non ho saputo dire di no.

      • bakanek0

        Tilla, mia adorata, parliamo seriamente o qui si mette a repentaglio il nostro menage amoroso: solo gente selezionata?!?!?
        Se non sono almeno un pochino brutti ceffi, io non ne voglio sapere nulla e mi ritiro nei miei appartamenti!

      • Mio tesoro, seguo qualsiasi tua direttiva al riguardo. Non mi permetterei mai di prendere alcuna decisione da sola.
        Anzi, in questo periodo mi sento molto incline all’arrendevolezza amorosa, che, molto raramente, mi da piacere. Ma certi poteri li delego esclusivamente a te, mia adorata.

      • bakanek0

        I miei poteri si sgretolano appena sento il tuo profumo: la mia arrendevolezza amorosa alza bandiera bianca…viviamoci sticazzi ed evviva i porti di mare!

  6. Il mio pusher è differente …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...