Pubblicato il

Appartengo nuovamente alla notte.

E’ un legame di sangue insolubile. Un sapore intenso e vitale, irrinunciabile.

Mi resta sulla curva delle labbra, da leccare ancora un po’, ancora un po’, fino all’alba.

Quanti fili devo tessere e intrecciare ancora perchè la mia ragnatela si faccia scala e mi porti fin lassù?

Quante luci ancora devo oscurare? Quanto buio vuoi da me?

 

 

Annunci

28 risposte a “

  1. Emilia

    “Mi piace” che tu sia tornata!
    Si è sentita la tua mancanza, TIlla, ‘nnagg’ se si è sentita.

  2. non tutto è da buttare dal buio………
    buongiorno tilla………

    marcello.

  3. Ogni luna ha il suo lato oscuro.
    E la luna esce solo di notte.
    Non ci puoi far niente, così é…

  4. Topper

    Forse dovresti chiederlo a te stessa…

  5. r.

    Chi, può voler il buio da te?

  6. Kiu Kuras ⋅

    Adoro il buio.
    Acuisce i sensi.
    (e, a voler esser non poetici, certa puzza si sente di più)

  7. bakanek0

    abbiamo fatto le cretine con gli scherzetti e io ho rischiato di perdermi questo post, ennnnochenonvabene!

    la notte scorre nel tuo sangue e nel mio, la pelle è intessuta di buio e stella batte nel cuore.
    Se intessi ragnatela e sparisci, la notte sarà il mio disperato respiro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...