Pubblicato il

E dai fammelo un bel temporale.

Che ti sento fremere nelle viscere. Ti sento che trattieni a stento le urla tonanti.

Ti vedo che sei nero, nonostante le perle lanciate verso il basso. Lo vedo che sei livido. Come i segni sulle mie braccia.

E dai soffiami quel vento forte che ho sempre paura che sbatta tutto e corro a chiudere porte e finestre.

Ti prometto che stavolta, se mi investi come un uragano, stavolta lascio tutto aperto.

Perchè voglio che tutto si rompa. Entrami in casa e frantumami ogni trasparenza.

Almeno tu fammi sentire che non posso fermare niente.

Almeno tu fammi sentire tutta la mia fragile debolezza.

Annunci

14 risposte a “

  1. il cielo è arancione da me……….
    un temporale che spazza tutto…….
    porta via tutto………

    marcello

  2. poetella

    hai visto?
    solo quatro spruzzetti muffi…
    eccheppalleeeeeeeeeeeeee!
    Voglio un dilunioooooooooooooooooooooooooooooooo!

  3. Sarò duretto ma non ho capito se:

    A) E’ un’ode al temporale che incombe sulla Città Eterna

    B) E’ la speranza che arrivi un immigrato di colore in casa tua a fare un bel pò di danni

    Mah…

  4. liù ⋅

    Qui lo ha fatto venerdì scorso ,ma il caldo umido non accenna a diminuire!
    Un bacione Tilly♥
    liù

  5. Kiu Kuras ⋅

    Ma solo io ci ho letto un lascivo desiderio?
    Devo farmi curare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...