Pubblicato il

E quindi sono uscita di casa per l’ora di cena con l’animo un filino alterato. Per la precisione ero decisamente incazzata: ho coniato nuovi termini quali, ad esempio, “stammerdademmerda”, applicando il suffisso “demmerda” ogni 3 parole a caso.

Ma figlia mia perchè sei sempre incazzata?

Preciso che io mi incazzo ogni giorno almeno per mezz’oretta per piccole questioni di scarsa rilevanza. E grazie al cielo, perchè questo mi consente di affrontare la “roba grossa” con una certa freddezza.

Quindi con la felpa nera con il cappuccio tirato su camminavo per strada sembrando una cosa a metà tra Donnie Darko e un Nazgul. Ma, dopo poco, sono stata fermata dal mio amico che chiede i soldi: “Sono almeno 3 giorni che non passi, ero preoccupato, non sapevo se stavi bene”. Ecco, lui si preoccupa per me. Lui.

E dopo il bacetto già la rabbia mi si era ammorbidita.

Poi ho ripensato alle persone carine (che schifo cariiiine), quelle che, evidentemente, attribuiscono un minimo di rilevanza alle mie parole e con cui oggi (cioè ieri) ho parlato. E già mi si scontornava il nero.

Arrivata a casa del mio migliore amico, V. e consorte, la signorina C., m’è stato ammollato un vasetto di omogeneizzato alla frutta in mano per imboccare la Ciccetta, mentre con l’altra mano accarezzavo la nostra cagnola e intanto parlavo parlavo, utilizzando però ancora termini sconnessi e dall’italiano improbabile.

Ma, appena imboccata, ancora incappucciata da Nazgul, V. mi ha detto: “Devi assolutamente vedere una cosa, perchè mentre la guardavo pensavo a te. Sei te. L’hanno girata pensando a te”.

E la signorina C. dalla cucina: “Guardali!!! Guarda che sembri proprio te! Da morire dal ridere!”.

Perchè loro di me, dei miei pensieri e della mia vita hanno una cognizione diretta e di lunga data. E allora mi fido.

E ho guardato.

E m’è passato tutto tutto.

Cazzo, sò io. E’ la mia vita!

Devo trovare un paio di occhiali da sole uguali.

Annunci

27 risposte a “

  1. poetella

    no…senti…
    me sto a morì!
    alle sei de mattina…
    me fai pure fa’ tardi a scolaaaaaaaaaaaaa!
    troppo buffoooooooooooooooo!

    e…soprattutto

    ricorda!
    ESTICAZZI!

  2. Erre

    Ahahah! Tilla: MASTIGRANCAZZI!

  3. ahahahahahaahahahahaah
    namo beneeee!!!!!!!!!!
    comunque guardala tutta, io la vidi mesi fa, è carina come web serie 😉

  4. bakanek0

    Ammore, memorizza che la tariffa è di 80 euro a cazzata. Mi raccomando, che dobbiamo allargare la sala delle torture.

  5. Emilia

    Ho avuto una giornata di merda, preceduta da una settimana di semi-merda. Tornando a casa, ho pure litigato (via telefono) con un mio caro amico (che sta in Italia) per il suo atteggiamento da saccente che si piange addosso: TU hai dato il giro di volta… e sticazzi!

  6. Stefa ⋅

    non ce la faccio… ci ho provato….. mi son distratto…. ho fatto cose….. letto altrove…… ma non ce la faccio….. mi scappa da ridere, ecco, si si , mi scappa da ridere. Alla faccia di stigrancazzi, ecco.
    Bravi-e tutte, graxie.
    Ciauz

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...