Pubblicato il

Non sto più frequentando nessun alcolizzato.

Nessuno di quelli seri e rispettabili, quelli che non possono dormire una notte senza avere gli occhi fluidi, galleggianti e liquidi e la favella strusciata fino all’incomprensibile. Quelli che non sai mai come sarà, come attecchirà, tra rabbia, disperazione o allegria e siamo tutti grandi amici. Salvo poi non ricordare un cazzo il giorno successivo.

Dopo il gruppo artistico di beoni autenticamente con le pezze al culo, senza bella e facoltosa famiglia alle spalle, sono stata 4 anni con uno serio e rispettabile. So quanto sia potenzialmente distruttivo legarsi a persone così, ma io, prima di iniziare il rapporto, avevo preso precauzioni, utilizzando un preservativo lungo 500 Km.

L’assenza di tali frequentazioni temo sia in parte causa di certi malumori.

Potrei dire che mi si impoverisce l’anima. Come suona “s’impoverisce l’anima?”, scommetto che piace a molti. Vorrei scriverlo su un foglio A2 di uno dei miei album per acquerello con un pennarello a punta grossa blu e, prima che si sia asciugato l’inchiostro, pisciarci sopra per osservare le righe liquide farsi blu violacee indaco. Osservare l’andamento delle cose e dei movimenti gravitazionali.

Forse dovrei usare una lastra metallica come nelle Oxidation di Warhol che mi ha ricordato Marco, che sarebbe simpatico linkare, tanto quanto inutile, visto che si ostina a mantenere il suo blog privato. Scelta comprensibile, ma poco seria. Se fosse anche lui serio e rispettabile, avrebbe un blog privato e inaccessibile a chiunque, così come l’ho io. Qual è la differenza tra sconosciuti fuori dal tuo privato e sconosciuti dentro il tuo privato?

Molto più semplicemente ed egoisticamente, invece, ho un pezzo di noia che m’avanza. Se accendo la radio non funziona allo stesso modo. Ci vorrebbe l’emittente Radio Alcol per me, per ascoltare vaneggiamenti su arte, apocalisse, esseri umani, sesso, filosofia, musica, dio, tempo, parole, città e luci. Non la trovo altrove la poesia di un racconto infinito su un camion che trasporta stie di polli, che, a causa di uno sbandamento, cadono liberando i polli che restano vagolanti di notte su una strada statale di provincia. Non la trovo. Non trovo la stessa libertà altrove. Non la trovo.

E’ anche per questo che spesso mi rendo artatamente detestabile. Studiandomi a tavolino una modalità adeguata per allontanare. E no, non sarebbe la stessa cosa trovare altri escamotage più urbani. Perchè se allontanassi di punto in bianco, dopo poco, senza provocare un’incazzatura nei miei confronti, ma utilizzando parole vaghe e cortesi o giustificazioni che avrebbero, oggettivamente, poco senso in quel momento, sarebbe plausibile che mi venisse richiesto il perchè.

Invece io uso la cortesia di assumermi ogni onere rendendomi fastidiosa, così da essere sfanculata con una motivazione che concerne solo la mia persona, con un giudizio che riguardi solo me, e non dover appesantire gli altri di una motivazione che è decisamente soggettiva e sarebbe inutilmente offensiva.

Perchè mi annoi.

No, non lo direi mai. Sono una persona seria e rispettabile io.

Annunci

5 risposte a “

  1. marco

    Cazzo ma sei uguale a me?! Pure io ragiono così.
    Riguardo la prima parte, grazie per avermi citato… Ti rispondo: tengo il blog privato perché sono fondamentalmente paranoico, e perché mi piace l’idea di “setta” con tutti i commentatori adepti.

  2. non riesco ad elaborare un pensiero … ahhaaahaahahahah perché mi fa troppo ridere sto post .. e quando rido di gusto è perché mi piace quello che leggo e lo trovo giusto …!!!!!!!
    AHHAHAHAAHAHAHAHHAHAHAH
    HAHAHAAHHAAAHAAHAAHHAAH ;D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...