Pubblicato il

Che uccello sei tu che cinguetti alle due e mezza di notte e mi fai pensare che sia troppo tardi o già troppo presto?

E se non fosse per le chiacchiere e le risa che ancora imperversano qui sotto, in Via degli Stronzi, davvero crederei che sia già l’ora di alzarmi da un letto in cui non dormo.

Che strano uccello sei? Soffrono di insonnia anche gli uccelli? Oppure non ti piacciono i tuoi simili e preferisci le ore in cui ti lasciano in pace a cinguettare senza che  vengano a mettere becco nelle tue faccende?

Dai, andiamo a dormire. Si può stare da soli anche in due, senza essere soli.

E quando arriverà il sole faremo finta entrambi.

Annunci

38 risposte a “

  1. poetella

    cazzo!
    Ecco chi m’ha svejato alle ddue e mezza, che dormivo da ‘n tre orette e poi…nun ho più chiuso occhio fino alle 5.30 che poi me so’ arzata strascinanno li piedi e li pensieri…
    Se lo becco me lo faccio colle patate ar forno!
    e mo annamose a da ‘na lavatina e poi…
    ULTIMO GIORNO DI SCOLA PRIMA DELLE VACANZEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!
    (che dici…ce riuscimo a vedecce?)

  2. No…così. .. tanto per dire…che per caso posso venì pur’io? Sono disposta a mettermi in fila dopo Grazia e Graziella…. 😉
    Buongiorno eh!

  3. diamanta

    Confesso che alla frase
    “Si può stare da soli anche in due, senza essere soli.”
    mi son un pò incartata…. poi mi son detta che magari son io un pò rinco stamattina, anche me hanno svegliato presto, ma i miei micioni con le fusa
    🙂

    • E’ la differenza tra “stare da soli” (tipo ah che bello me ne sto da sola finalmente, senza sfrangiminchia intorno) e “essere soli” (tipo porca puttana non cio’ un cane, nessuno, sono sola da morire).
      Se si riesce a stare da soli in due senza essere soli e’ divino. Che a volte si sta da soli in due e si e’ pure soli in due.

      • KnockOut ⋅

        .”….si sta soli in due e si è pure soli in due ….” bello, concetto filosoficamente ineccepibile

        meglio solo che male accompagnato, è l’alternativa di pura catalana concezione

  4. goldpippa

    a me insegnano (hanno insegnato) che l’uccello cinguetta quando smette di piovere e torna il sereno 🙂
    ma forse si sbagliavano

  5. KnockOut ⋅

    Chissà…forse squarciagolava di protesta…..appollaiato sull’albero della piazza sbagliata

    • No la piazza era giusta, cosi’ come sacrosanta e’ la sua protesta: adesso vi scasso io le palle di notte, cosi’ come voi le scassate immotivatamente a me tutto il giorno tutti i giorni.

      • KnockOut ⋅

        Penso che tu abbia frainteso.. E spero che la minaccia non sia rivolta alla mia persona, anche perchè non credo proprio di far parte della pattuglia dei molestatori

      • Ecco ora mi tocca rispondere con il tablet e non so cosa ne verrà fuori perché non riesco a leggere quello che scrivo. Giampi non mi entrare nella schiera degli afflitti da mania di persecuzione che ho già un post pronto al riguardo. Tu sei un paguro e tale rimani. Fanculo alla “tennologia . Che vuoi che tipporto da Trieste? Uno STRade?

      • KnockOut ⋅

        Non so cosa sia lo “strade”…e non sono paranoico…le minacce, pur generiche, o “scognomate” qual dir si voglia(parafrasando il grande principe De Curtis), comunque dovrebbero essere un tantinello più ristrette (se non mirate)
        Salutami il Carso e non t’abboffare

      • Secondo te minaccia e protesta sono la stessa cosa???

      • KnockOut ⋅

        Vi scasso le palle… è annoverata tra le proteste ?

      • Giampi non ti rispondo perché è evidentissimo che oggi non stai bene .

      • KnockOut ⋅

        Sarà..A me pare il contrario , comunque se ne sei convinta… tutto ok

      • Guarda non insisto. Ti invito solo a riflettere sulla circostanza che hai interpretato un post su un uccello che canta da solo di notte come una minaccia nei tuoi confronti. Non dico altro.

      • KnockOut ⋅

        “No la piazza era giusta, cosi’ come sacrosanta e’ la sua protesta: adesso vi scasso io le palle di notte, cosi’ come voi le scassate immotivatamente a me tutto il giorno tutti i giorni”

        No, ho risposto a questo

      • Hai ragione e ti chiedo scusa Giampiero. È evidente che si tratta di una minaccia rivolta precisamente contro di te e che io ho voluto rendere così artificiosamente sibillina per incuterti ancor più timore.

      • KnockOut ⋅

        Poiché non c’e altro spazio per ribattere ( almeno così pare ) aggiungo in coda:

        stamani sei totalmente e assolutamente intrattabile ( non dico altro perchè senno si scatena il finimondo)

      • KnockOut ⋅

        E poi co ‘sta storia del paguro… Non amo dimenarmi

      • Lo vedi? Lo vedi? Uno “strade”??? Uno STRudel! Cazzo! Uffffff

  6. Anche qui, su un albero vicino a casa mia, c’è un uccelletto nottambulo che se la canta e se la racconta tutta la notte, con tono decisamente incazzoso…creandomi in questo un’evidente perdita del senso del tempo..maledetto!
    Ma che te lo dico a fare?! Già lo sai, tu sei me, io sono te!

  7. Emilia

    Sorvolo sulla questione uccelli (che ultimamente non mi é molto pertinente – questa me l´hai servita su un piatto d´argento!), e mi collego all´essere soli in due, che poi non si é soli manco se si é soli. Insomma, mi collego alla nostra ultima conversazione.

    Recentemente ho letto un articolo di neuroscienze dove l´intervistatore chiedeva come mai il nostro cervello non si é evoluto in qualcosa come un processore multi-core, un computer parallelo altamente produttivo.
    La risposta del neuroscienziato e di un biologo é stta che il nostro cervello É a tutti gli effetti un computer parallelo, con abilitá di multitasking, che mentre guida sa processare parole, musica, etc.
    Le capacitá multi-tasking del nostro cervello sono un esempio banale di cosa sia un qualcosa (il cervello, appunto) frammentato ma cooperante.
    La domanda é: perché non estendiamo la nozione? Perché non vediamo il nostro ego egemone come UNO dei tanti ego che popolano il nostro corpo? Non ha senso pensare che ogni volta che comunichiamo sia solo UNO dei nostri ego a comunicare con UNO di quelli del partner?
    Con continue interruzioni da parte degli altri ego, nostri e suoi?

    Io non sono sola. Tu non sei sola. Io sono noi, tu sei voi.

    Mind blown.

    • Avevo tentato di risponderti con il tablet: a parte du ore per scrivere una riga e poi mi cambiava tutte le parole. Allora ho ripiegato sul cell per rispondere. Cosi’ devo usare il tablet per leggere e aprire alcuni menu che non si aprono con il cell e usare il cell per rispondere. Mavvaffanculo alla tecnologia der cazzo (der: articolo deteremintativo singolare maschile crucco).
      Detto cio’, l’interferenza dei diversi ego potrebbe essere analoga/similare a quella tra conscio ed inconscio? Solo che in quest’ultimo caso l’ego e’ uno solo.

      • No dico “deteremintativo”, te rendi conto?

      • Emilia

        Ti sei giá risposta: no, non vedo analogia. Che si parli di conscio e subconscio, oppure di ego, superego e es, si parla sempre di elementi in rapporto “gerarchico”, la cui apparizione prevede una prevaricazione, pur momentanea, degli altri. Il noi-multi-core è una coesistenza in OGNI momento, dove il sé che svolge il compito di interazione è “assegnato” sulla base di quale sia il piú “adatto” al tal compito.
        Potrebbe avere senso?

  8. liù ⋅

    Io sto commentando con il tablet,tutto sta a prenderci la mano! 🙄
    Dici che ti cambia le parole,non è che le tue sante manine hanno messo senza volere l’impostazione di tastiera google ? Lo trovi in basso sulla tastiera all’estrema destra del display,dai una controllatina.
    In tutto quello che ho scritto non mi ha cambiato una virgola.
    Ritornando al tema del post,non ho mai sentito un uccello cinguettare alle 2:30 della notte :lol O8
    Ti abbraccio forte
    liù

  9. Michele

    eh visto che si è spesso soli anche in mezzo alla folla, soli in due sarebbe già delizioso 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...