Pubblicato il

Inserisci qui la minchia

Caracollo sul pallore lattiginoso sbucciandomi l’angolo sinistro della dura madre.

Rido nel blu elettrico. Il treno della bellezza mi ha investito la faccia.

Oh, what a tangled web I weave.

Ci ho lasciato la pelle sul molo. Audace. Non sarò troppo nuda?

Aspettami, mi hai detto. Volevi vestirmi di un nuovo pentacolo rosa shocking?

Ho preferito scambiare due parole con la Dama Bianca: mi ha consigliato di schiantarmi contro il tuo muro. Dice che la pietra ravviva.

Ho scosso la testa seminando germogli di neon per nuove culture elettroniche.

Non penso, le ho detto. Ho un fantomatico progetto per abolire tutte le desuete cadenze in fine di frase ed instaurare un regime di attese frustrate.

E anche James conveniva sulla scelta di spuntarmi le ginocchia. E’ cosa fatta ormai, mi ha detto.

Per questo seguo il suo suggerimento di balzarti in bocca come un pesce fuor d’acqua.

Buongiorno amore mio. Ti amo.

E ora levati dal cazzo.

Annunci

36 risposte a “Inserisci qui la minchia

  1. Sai quando vai al cinema e senti che hai visto un film splendido ma non c’hai capito una sega?????
    Ecco …

  2. marco

    E’ vero, è bellissimo questo post. Ogni parola è pesata e senza peso. Sapessi il peso che hai dentro, te lo sgonfierei volentieri. I monumenti di cui ti circondi sono vivi, perché li rendi tali tu.

  3. Ha ha ha, stupendo! Complimenti!

  4. Dopo tutto quello che hai fatto è pure ora che ti lasci passare … ahahhhaa
    – manovre da cavallo in guerra;
    – arti tessili nonostante il coinvolgimento in un incidente ferroviario vicino ad un molo; O_o
    – (visto che non era abbastanza) una riproduzione degli smidollati perché il muro ravviva sempre specialmente al cospetto di una Dama 😀 ;
    – semine in pieno inverno;
    – attese psichedeliche miste a troncamenti corporei e mutazioni viscide e boccheggianti,
    AoooooooOoOoOoOoOOOOOO !!!
    LO DICO PURE IO
    LEEEVATI DAL CAZZOOOO!!!
    *hahahahaha ;D

  5. bakanek0

    Ricevi suggerimenti interessanti e pericolosi. Sollecitano chiasso emotivo. Emozioni al neon, rotonde, rimbalzanti, come un filo lungo chilometri, con due capi da tendere. Sento questo, e lo distillo attraverso canzoni.

    My kiss, can you feel it yet? In the back of your legs?
    And on the nape of your neck?
    Your touch, I cannot regret!

    And my behavior is hard to understand

    Then I’m leaving this worry town
    Please no grieving, my love, understand?

    There’s nothing left, no fortress, to defend.
    And tonight’s the night that we begin the end.

    We are loud like love

  6. rodixidor

    Azz… penso di non averci capito niente ma suona tutto molto bene

  7. E’ possibile scopiazzare sul mio blog per il 23 gennaio?

  8. spesso non metti i titoli ai post ma è un vero peccato perchè quando lo fai è spettacolo. Comunque mi unisco anche io alla schiera di quelli che leggendo non ci hanno capito un cazz….pardon…una minchia 😉

  9. niente male come delirio, decisamente, senti ma perché non contribuisci al mio blog, ti ci vedo benone, mi pare che hai le caratteristiche precipue 🙂

    • In verità in verità ti dico che non mi sento affatto all’altezza.
      Non ho creatività.

      • Se dici di non essere una bella donna, quasi quasi ti credo, anche se so che non esistono quasi donne che non siano anche belle donne. Se invece dici che manchi di creatività, non ti credo. Creatività, irruenza e coraggio delle proprie opinioni-sensazioni: queste proprio non ti mancano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...