Pubblicato il

La posta del quore di Tilla

Approfittando delle numerose mail che mi giungono dai quori affranti della blogosphere, inauguro oggi questa deliziosa rubrica all’interno della quale, son certa, ognun potrà trovare rapido conforto e pronta soluzione per tutti i problemi.

Ove qualcuno desiderasse ricevere consigli e pareri, l’indirizzo mail per la rubrica è tilladurieux@gmail.com. Pregasi specificare nell’oggetto della mail “Posta del quore di Tilla”. Le mail di rompicoglioni non saranno prese in considerazione. Quelle di giovani fisicati sono sempre ben accette, soprattutto per eventuali inviti a cena (e dopo cena).

Cara Tilla,

ti scrivo perchè non so proprio più cosa fare con la mia ragazza: ogni sera, quando torno stanco dal lavoro, attacca dei pipponi lunghissimi su problemi inconsistenti (ad esempio la marca sbagliata della spugnetta per il cesso) e dopo un po’ , colta da isteria, comincia a insultarmi pesantemente, salvo poi avere crisi di pianto in cui mi accusa di non volerle abbastanza bene. Naturalmente tutto ciò ha pesantemente influito sulla sfera sessuale… Aiutami Tilla! Cosa devo fare???

HomoSfrantus88

Caro HomoSfrantus88,

non preoccuparti: il tuo problema può essere risolto velocemente e senza turbamenti. In primo luogo fatti prescrivere da un medico una qualsiasi benzodiazepina per problemi d’ansia, ma, mi raccomando, che sia in compresse e non in gocce! Poi la sera, dosandola a seconda delle esigenze, frantumi la compressa e la riduci in polvere, la schiaffi dentro un beveraggio da propinare alla tua ragazza. I tempi di reazione sono diversi, ma già dopo mezz’oretta dovresti notare una certa placidità. Io ho sempre usato questo metodo con i miei fidanzelli per potermi guardare film senza avere rotture di palle. Solo uno una volta mi è andato in shock anafilattico, ma non è morto, e l’ho convinto di aver avuto un’improvvisa allergia alle fragole. Per quanto riguarda la sfera sessuale, invece, non so… hai proprio bisogno che sia sveglia?

Cara Tilla,

mi trovo in una situazione di grande dubbio interiore: il mio fidanzato, con cui sto benissimo per tutto il resto, è cattolico, mentre io sono atea. Lui sostiene che questa differenza crea una distanza insormontabile tra di noi e che per uno suo profondo bisogno spirituale io dovrei avvicinarmi alla sua fede e condividere con lui il suo credo. Io lo amo e non voglio deluderlo, cosa dovrei fare secondo te?

PiccolaGabbianellaInCercaDelCaloreDiUnaManoAmicaEDiUnSorrisoEAncheUnoSguardoDolceEcc.Ecc.

Cara PiccolaGabbianellaInCercaDelCaloreDiUnaManoAmicaEDiUnSorrisoEAncheUnoSguardoDolceEcc.Ecc.,

i bisogni spirituali sono fondamentali in un individuo e non vanno mai sottovalutati. Quindi io ti consiglio di avvicinarti alla sua religione e di farlo in maniera ferrea, perchè, come gli dirai, tu le cose o le fai per bene o non le fai per niente! Dovrai, quindi, immediatamente escludere tutti i rapporti sessuali completi (sodomia compresa, non prendiamoci per il culo). Sarà altresì escluso l’onanismo maschile, perchè il seme non deve andar disperso. Sì alla masturbazione purchè incompleta! Del resto un teasing and denial non si rifiuta a nessuno. Le donne, invece, non producono seme, ergo… Inoltre, giacchè il comandamento recita di non desiderare la donna altrui, lui dovrà esserti fedele anche con il pensiero e, onde evitare qualsiasi rischio, consiglierei l’uso di una bella CB. Sono certa che così  il suo bisogno spirituale sarà pienamente soddisfatto e, d’altronde, cosa non si fa per amore?

Annunci

94 risposte a “La posta del quore di Tilla

  1. Sei tremenda.
    Quasi quasi te la mando anche io uma mail ahahahaahh
    Un bacione tilla

    Marcello

  2. diamanta

    ghghhghggh
    il consiglio alla seconda email mi garba molto 😀

    • BrillantA lo sapevo che mi avresti dato tanta tanta soddisfazione su certe argomentazioni.

      Sto pensando di introdurre una nuova medicina alternativa, tipo l’agopuntura: se mi fa male una fetta chiappa si infila un ago nel calcagno. Oppure i fiori di Bach: per gli attacchi di diarrea strofina due gocce di mughettosweet35469 nell’avambraccio.
      Nel mio caso per qualsiasi disturbo ho una apposita pratica bdsm curativa. Secondo me ce faccio i soldi e lo spot lo voglio come quello della maga Famoso Iole

  3. A parte che il tag bdsm così, messo alla buona in mezzo ad “amore” e “c’è una soluzione per tutto” e “cuore” fa sorridere, non posso che supportare con entusiasmo e partecipazione questo tuo nuovo ruolo di consigliera ed anima spirituale di questo inferno wordpressiano.
    Mia Regina, dove il primo consiglio era un piccolo saggio di sopravvivenza, il secondo, permettimi le laudi, era praticamente poesia pura.
    L’escludere la sodomia (che parola, che parola, aiuto c’è il censore) fa venire in meno l’efficacia della classica battuta relazionale, quella che va di moda nelle coppie più o meno giovani:
    “tesoro, dobbiamo analizzare il nostro rapporto!” “va bene cara, girati”.
    Per quanto riguarda il proseguio, Mia Regina della Posta, non posso che applaudire e sorridere dall’alto dell’Olimpo.

    Per sempre suo,
    Zeus

    • Zeus, Signore delle Ossessioni, dovrò scrivermi una lettera, pormi una domanda e darmi una risposta, novella Marzulla, per trovare la via giusta che duca alla liberazione dal pensiero di colui che sconvolge e tormentami l’anima e questa fibra di carne e sangue e pelle e tette e chiappe ecc. ecc.
      Intanto, sol per te:

      • Tilla, Mia Regina del Balletto, se mi esegui questi passi di danza, potrei anche cedere alla commozione più pura. C’è della poesia… Raffa è totale!
        Tu sai che la mia posta attende solo tue missive, profumate di gelsomino, e che leggerò quando la luna sbircerà da sopra il monte. E sarò la, seduto sotto il portico, con una Bud ghiacciata e la sputacchiera a portata di… scatarrata (?)… e attenderò strimpellando un banjo che tu metti su carta i tuoi pensieri.

      • Sotto il portico? Con il banjo?
        Ho bisogno di darti un soprannome adeguato.
        Per poter salire i tre gradini del portico con i jeans arrotolati sulle caviglie fino al polpaccio, una camicetta a quadri annodata sopra l’ombelico, prenderti la birra dalle mani e berne un sorso, poi asciugarmi leggermente il sudore dalla fronte e appena intorno le labbra, con il dorso di una mano, e poggiare la bottiglia ghiacciata sul collo e sul petto, mentre le cicale e i grilli friniscono nei campi intorno.
        E solo dopo, quando già starò aprendo la porta a zanzariera, cigolante, ma prima di entrare, dirti: “Dai *soprannome”, vieni dentro con me….”.

  4. ultrasonicexperimentmk324 ⋅

    gne gne gne gne gne. non vedo perche’ la gente dovrebbe mandare lettere a una persona tanto insensibile e poco acuta. tanto comunque non me la pubblicherebbe. e sempre sia lodato.

  5. liù ⋅

    hahahaha hahahah, Tillina sei tremenda! 😉
    La seconda risposta mi sta facendo spanciare dalle risate! 😀
    Questa tua rubrica del Quore mi piace troppissimo 😉
    Un bacione♥
    liù

  6. rodixidor

    Divertentissima, spero continui questa rubrica 🙂
    Cosa è il la CB ?

  7. rideafa.

    mh, a me la seconda risposta mi ha proprio incupita.

    tilla, davvero è l’unico consiglio per piccolagabbianellaincercadiunamanoamicaediunsorrisoeanche?

    • No RideA, non ti incupire.
      Cmq piccolagabbianellaincercadiunamanoamicaediunsorrisoeanche mi ha scritto la settimana scorsa. L’utentessa di oggi è PiccolaGabbianellaInCercaDelCaloreDiUnaManoAmicaEDiUnSorrisoEAncheUnoSguardoDolceEcc.Ecc., sennò mi confondo tra le varie gabbianelle, stelle, stelline, luci, lune e compagnia bella.

      L’alternativa è spaccare le balle quotidianamente, dalla mattina, ogni giorno con un diverso quesito, per destituire i fondamenti della religione punto per punto. Laborioso, palloso, pesante. Si fa eh, l’ho fatto. Ma meglio la prima soluzione.

      Oppure potrebbe lasciarlo.

  8. bakanek0

    Ammmore, sei così generosa! Ho sempre pensato che saresti stata una “agony aunt” perfetta, lì, nella tua serena solitudine, a battere sui tasti con empatica tigna al fine di venire in soccorso di questi poveri quori tormentati, incapaci di trovar risposta ai perigli dei sentimenti.
    E con queste prime risposte, dimostri tutta la tua umanità, la tua misurata genitilezza, la grazia con cui porgi quei semplici ma efficaci consigli da zietta attempata ma piena di saggezza e buon senso.
    Attendo con ansia il tuo verbo.

    • Baka tu sei convinta che il blog “cuore&ammmore” non vada aperto? No, perché volendo facciamo un trittico con Tilla e la sua posta del quore!!! :*

    • Io ce la vedo Nostra Signora dell’Occhiolino a fare un programma tipo C’è Posta Per Te o Stranammmòre. Avrebbe il piglio del salotto buono con la sagacia del più malfamato pub di Caracas, un mix perfetto che solo Colei Che Ride Rimanendo Seria può possedere.

      • bakanek0

        Io vorrei vedere la Nostra Signora Ammiccante vestita tipo la Raffa di balloballoballo in versione velvet-noir, con un bel caschetto di capelli dai riflessi fucsia, lo stiletto nei piedi e il barattolone pieno di ditina mozzate per “Indovina quante sono….”. Lascio immaginare il corpo di ballo.

      • Bakaneko, la tua immaginazione supera di gran lunga la mia modesta inventiva. Effettivamente la chioma dal riflesso fucsia sarebbe perfetto ed anche il tipico passo alla Raffa Nazionale. Secondo te, in questa rubrica, ci sarebbe anche lei che canta “Ma quanto è bello far l’amore con un frustino in più?” Mi sembra intonato con lo spirito lanciato nel secondo consiglio!
        La coreografia, ovviamente, è firmata da Sandy Marton e musicata da Demo di M.Costanz-iana memoria…. così, per gradire.

      • bakanek0

        Zeus, creatura superbamente bellissima, mi scegli una canzone il cui testo, credo, rispecchia profondamente il credo della Nostra Meretrice Occhiolineggiante. Da Trieste in giù, però? Uhmmm, ma Trieste è compresa?
        Benché sarei più che lieta nel vederla interpretare questa, che io trovo canzone di grande valore, un evergreen, un must:

      • Bakaneko, Sua Felina Maestà! Direi che la canzone comprende anche Trieste, ma solo perché è nominata… il testo è ambiguo quanto quello di Pupo (il gelato al cioccolato). La canzone Rumore è perfetta per Nostra Signora in Grigio, ma unicamente se esibisce anche il colpo di testa che Raffa ha insegnato ai suoi accoliti.

      • bakanek0

        Pupo non deve essere nominato su questo blog, un po’ come Voldemort in Harry Potter…

        Ti posso assicurare che la Nostra è in grado di surclassare la Raffa e nel colpo di testa e nel colpo di chiappa.

      • Dici? So che c’è qualcosa di malvagio in lui, ma non potevo sapere che era bandito dalla vista di Colei che Ammicca in Grigio.

        Se tu, Regina dei Felini, mi assicuri questo particolare, posso darti per certo che la mia venerazione per la mia Regina della Posta è aumentata esponenzialmente.

      • bakanek0

        Ella nutre una certa avversione anche per Laura Pausini e Celine Dion, ma non so se a livelli tossici. Indagherò.

        Aumenti, aumenti pure, non si venera mai troppo.

      • Beh, su quello, come può immaginare, appoggio la Mia Regina. Il tormento che danno quelle due donne è pareggiabile solo a mettere un piede sotto ad una pressa.

        Aumenterò. Con mia grande soddisfazione dopo le ultime rivelazioni a mezzo stampa.

      • “Colei Che Ride Rimanendo Seria”…

        Chiedimi qualsiasi cosa, sarà tua. De dio!
        Ma perchè, perchè… vabbè meglio che non ci penso.

      • Al momento non mi viene in mente nulla di particolare… una confezione di Goleador nell’attesa la posso avere? Così intanto metto in moto la scatola cranica.

      • Come cazzo si risponde qua a tutti i commenti? Wp fa sempre le cose un po’ a cazzo di cane. Impreciso, sommario, raffazzonato, arronzato, abbozzato.

        1. Zeus giusto te potevi ricordarti del maestro Demo…
        2. Nel colpo de chiappa sono imbattibile: se di fianco sinistro ti stordisco, di fianco destro ti finisco.
        3. Gattaccia che mi becchi “Rumore”…dio come mi mancano le mie nottate frocie. Soffrosoffrosoffro.
        4. Se non mi si porta a ballare al più presto io faccio una pazzia, lo dico eh, faccio una pazzia!

      • Praticamente hai descritto me, Mia Regina del TucaTuca.
        Hey, Demo è praticamente un mito. Soprattutto perché ridursi a fare il musicante da Costanzo è qualcosa che segna nella vita e nella carriera.
        Tu sai che hai già la mia personale venerazione, Mia Regina. Perché continui a tormentarmi con particolari che mi fanno rimpiangere di essere sull’Olimpo? (che ci sto da dio eh… sia chiaro).

    • Ho avuto tutta una scossa, un brivido di piacere, la pelle d’oca e financo la mutanda tremola alla lettura di: “agony aunt”; “serena solitudine” ed “empatica tigna”.

      Te la ricordi quella giovine piangente e singhiozzante che nella piazza della vita al cellulare frignava un: “Perchè non mi vuoi vedere? Sto male”. Ecco, io ho pensato che abbasta. Abbasta così. Non è possibile che dei legging fioriti soffrano ancora mentre calpestano uno dei selciati più belli del mondo, citato persino dal Divino (De Sade) e da Stendhal. Eccheccazzo!

      • bakanek0

        Sapevo che ti saresti fatta carico, avresti preso il fardello di leggins fioriti e piangenti e te lo saresti messa sulle tue spalle già gravate di problemi altrui.

        Che ci si può far? E’ la tua natura altruistica di crocerossina con le parigine bianche ai piedi.

  9. perché in compresse e non in gocce?

  10. wsa0

    Sei forte ! Mi hai fatto ridere con le lacrime ! La tua posta del Quore é tremendamente una provocazione che qualche squilibrato potrebbe prendere sul serio 😀

    • Mita, senti, trovamo qualcosa, qualsiasi cosa. Io ci metto la faccia, il corpo, la testa, quello che ti pare, me ne fotto, ma ci vuole un’idea, un’idea bella…

      • …ieri pomeriggio, nel sole attraversavo la strada che era, come dire, un asfalto di luce e pensavo: ma perché non mi illumino anche io con un’intuizione?
        Per dirti….si caspita! Troviamola questa cazzo di idea Tilla!
        Ps buongiorno! :*

  11. firesidechats21 ⋅

    Altro che Federico Moccia su DiPiù!

  12. Gintoki

    Mi sa che ti scrivo pure io per un consulto

  13. Rispondo qua e non subito dopo il messaggio perché WP ha deciso di non darmi questa possibilità. Vabbuoh. Mia Regina del Country, tu puoi darmi tutti i soprannomi che vuoi. Il jeans arrotolato al polpaccio e la camicetta a quadrettoni fanno molto redneck e poi, ed è d’obbligo, voglio anche il cowboy hat. Quello giusto, con una leggera striscia di cuoio con decorazioni di denti di serpente.
    E nell’aria si sentirà il rumore della partita di Football che sto ascoltando alla radiolina, quella vecchio stile, e ci sono i Saints che giocano.
    In lontananza si vedono, fra i riflessi viola e verdastri di fumi di scarico di industrie petrolchimiche, le luci del Quartiere Francese di New Orleans.

    • Ne ho 4 di cowboy hat, tutti originali texani. Texani i camperos, texana la borsetta borchiatina da cowgirl. Io sò burina fino in fondo. Ci andavo a “certe” feste vestita da cowgirl e cavalcavo…

      • Ah, il look texano, spero comprensivo anche di un accento pastoso e dal tabacco rigorosamente masticato, è ottimale. Una bandiera conferata all’altezza del cuore, Dio, Patria e Famiglia sul calcio del Winchster… e via!

  14. Michele

    ahahaha caratilla 🙂
    fantastico, appena torno da roma ti mailizzo sicuro 😉

  15. Topper

    Ahahah! Mi hai convinto, ti scriverò sicuramente!
    Ma tu ci sarai domani? Posso prendere un appuntamento privato?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...