Pubblicato il

Comunque

Piovi? Non piovi? Che hai deciso di fare?

Te ne stai lì, nero, livido. Ogni tanto un vento improvviso e forte che fa volare tutto. Poi diventi immobile, una bonaccia pigra o distante. Poi un’afa che mi soffoca lentamente. E poi di nuovo vento.

E allora che fai?

No, non perchè ti vorrei in un modo piuttosto che in un altro. Mi piaci comunque.

Così, per sapere, per capire, per vedere. Come sei, cosa desideri.

O anche no.

Mi piaci anche quando mi sorprendi, quando ti decidi in un attimo. Quando mi bruci di risate abbaglianti, quando mi arrivi addosso con la furia della tua vastità, quando ti sveli a tratti, tra il candore soffice e la patina di grigiore, quando mi fai arrossire, vermiglio, arancio, rosso d’incendio, quando ti muovi veloce e con lo sguardo ti seguo tra l’azzurro e il blu, quando con il tuo mantello nero mi fai compagnia nel silenzio.

Quando sei così lontano, così distante, che nemmeno se avessi le ali ti potrei raggiungere.

Sempre, mi piaci sempre. Così come sei.

Anche solo a osservarti da quaggiù.

Annunci

38 risposte a “Comunque

  1. Ed immagina quando bussa sul tetto di una mansarda. Con cento, mille dita.

  2. poetella

    pure a me sempre, me piace sempre. Così com’è.

    Anche solo a…

    (ma me sa che nun stamo a parlà della stessa cosa…)

  3. diamanta

    abbiamo amato lo stesso “stallone del cielo” stanotte

  4. Tilla, è un cazzo di casino.
    Che è pure bello star li a guardare e tutto il resto, ma è un cazzo di casino.
    È frustrante, per certi versi punitivo.
    Confondo post e commenti, e parlo di cose che dovrebbero stare da altre parti e altre che nemmeno dovrebbero uscire…
    Non so nemmeno se parliamo della stessa cosa, e non credo, comunque mi piace lo stesso come esce, a me, a te, a pochi altri.
    Io sto qui e leggo, qualcosa succederà.
    È la cosa che mi riesce meglio.
    Bacio sulla testolina.

    • No no VetrA, anche io sto mischiando post, commenti e altro perchè c’è roba che deve uscire e non può uscire e, sì, è un casino grosso grosso.
      Che si combina con altri casini e a volte io non so più dove devo guardare e allora mi sa che alla fine, come tutte le volte in cui non so dove devo guardare, distruggo tutto, così non c’è più un cazzo da guardare.
      Bacio a te.

  5. ohmmadonninasanta, due titoli in due giorni. che succede? mi devo preoccupare?

    (che bel post)

  6. Bia

    a me piaci tu. comunque! 🙂

  7. Regina del Meteo, perchè da te c’è questa poesia, questo temporale così elegante, quasi un dipinto impressionista… quando da me, che guardo la tua stessa volta celeste, sembra che ci sia una persona dispettosa che sputa giù dal cielo?
    Questi quesiti mi lasciano basito e, soprattutto, oggi è Venerdì 13 e vado a salutare Jason alla laguna.

    *che commento psichedelico il mio*

  8. bakanek0

    Mi fai piovere addosso le tue parole tempestate di notturnità, e me le accompagni con una delle mie canzoni preferite in assoluto. Ever.
    Apertura alla vastità.
    Potrei piangere.
    Ma tu sai, ma tu lo sai che ieri pensavo ai cieli che vedremo insieme, a quelli che già abbiamo visto insieme? E ho provato la felicità perfetta.

    • Possiamo fare come in quella scena di FightClub in cui si piange abbracciati alle riunioni? Tanto le tette ce le abbiamo tutt’e due (e che par de poppe, direi), non sarebbe proprio tanto in contrasto.

      Non farmi pensare al futuro che è come un quadrato nero.

      • bakanek0

        Dietro una gran poppa c’è sempre una gran donna.
        E dietro una gran donna c’è sempre una gran chiappa.

        Davanti a una gran donna c’è sempre un grande verde.

        Non dimenticarlo mai. Mai.

  9. … nel mio mi piace io ho sto imparando a farci entrare anche il “nonostante”…
    E il tuo post notturno mi piace moltissimo.
    Un bacio :*

    • Allora Mita, stavo per mandare un messaggio su uotsap per chiedere “senti mi spieghi il commento di Mita che non ho capito bene e non so cosa rispondere?”.
      Poi ci ho riflettuto un attimo e forse, credo, ho intuito. Ma può anche essere che non ho capito un cazzo.
      Nel caso in cui avessi intuito giustamente, quel NONOSTANTE andrebbe appuntato con un post it (o blogst it) su qualsiasi schermo.
      Grazie Mitabella e un bacione!

      • ….io sul tuo intuito nutro profondo rispetto! Il nonostante sta lì in attesa di una traduzione che richiede però molta concentrazione e soprattutto una scorta di garza per eventuali sanguinamenti 😉

      • Mita lascia stare le traduzioni, ti prego ti prego.
        Fatti e non pugnette.
        Solo chiacchiere e distintivo, per me è ragione di “ciao se vedemoooooo”.

  10. ma poi è piovuto? o, comunque, piove?

  11. il cielo è l’unico amante dalle multiple personalità di cui ci si può fidare sempre e comunque. almeno lui non tradisce.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...