Have a Nice Monday

Annunci

Giramento di palle in pomeriggio afosetto di metà primavera con il mascara colato

<Ah io voglio fare la regista è sempre stato il sogno della mia vita!> <Anche io, ma le cose me le scrivo da solo, non voglio sceneggiatori stupidi.> <Hai visto l’ultimo video su youtube di ****?> <Bello, bello. Adesso me la giro anche io una cosetta con l’Iphone però e vi faccio vedere!>

Tilla: <Ragazzi sto pensando di chiedere un’intercessione a ******* per far venire Ghezzi per un incontro, chissà se ci riesco…>

Silenzio.

<Scusa chi?>

Tilla: <Ghezzi, Enrico Ghezzi.>

<E chi è?>

Tilla: <Ma come chi è? Fuori Orario… Blob…>

Silenzio.

<Mai sentito.> <Nemmeno io, che è una serie tv?> <Boh!>

So di essere un film di Almodovar.

Eppure devo costringermi in silenzi bergmaniani.

Drammatico capolavoro o inutile essere umano?

 

 

 

 

 

 

 

Il silenzio bergmaniano è il silenzio di dio, dinanzi al quale l’uomo resta senza risposte. A differenza del silenzio taskovskijano che è il silenzio contemplativo dell’uomo coniugato alla natura. Così, tanto per.